Ascensore Idraulico

Tipologia d’impianto: L’ascensore oleodinamico, è un impianto in cui un pistone fornito di un olio idraulico a pressioni elevate, da una centralina, esce dal suo cilindro e si eleva in altezza, movimentando la cabina (collegata al pistone tramite una puleggia posta all’estremità del pistone) in salita e in discesa.

Vantaggi: Quest’impianto adatto sia per portate minime che per portate molto elevate è un impianto silenzioso e consente un’ottima regolazione dell’arrivo a piano. Un vantaggio dell’ascensore idraulico, sta nel poter sfruttare spazi inferiori rispetto all’impianto a funi, dato proprio dalla mancanza del contrappeso. Il locale macchine non è necessariamente locato sopra il vano ascensore, ma può essere posizionato in prossimità dell’ultimo o del piano inferiore in un locale macchina dedicato o anche in un armadietto.

 Sicurezza: Come per tutti i nuovi ascensori in caso di mancata energia elettrica/ black out riporta sempre l’ascensore al piano inferiore e aprendo le porte consente una sicura uscita dalla cabina della persona intrappolata all’interno, mentre in caso di guasti improvvisi e/o vari imprevisti l’impianto ascensore, secondo le normative vigenti, è dotato di efficenti sistemi di sicurezza che garantiscono un blocco meccanico della cabina sui binari di scorrimento.

 Caratteristiche cabina: Gli interni di cabina sono altamente personalizzabili. Le pareti di cabina possono essere allestite in vengono rivestite in svariati modi, dai più semplici plalam alle lamiere plastificate alle lamiere in acciaio o ai rivestimenti personalizzati in legno o di altri materiali con la personalizzazione anche di cornici, angoli, corrimani e tetti. La pedana può essere rivestita anch’essa da vari materiali o anche da marmi e piastrelle. Una vasta gamma di colori, materiali e design ci permettono di offrire al cliente la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

No Image

No Image